Come pagare whatsapp

Al giorno d’oggi sono molte le persone che si chiedono se il servizio offerto dall’applicazione Whatsapp sia effettivamente gratuito oppure a pagamento. Procediamo per gradi.
Come è possibile verificare all’interno del sito ufficiale dell’applicazione Whatsapp, il costo di invio di ogni singolo messaggio è pari a 0,00 centesimi di euro, ossia è completamentegratuito. Quello che invece ci viene richiesto di pagare è il costo di attivazione dell’abbonamento al servizio, che è di 0,89 centesimi di euro, che permette di scaricare l’applicazione e che non ha bisogno di nessun rinnovo. Infatti una volta provveduto al pagamento di tale somma, l’abbonamento per questa l’applicazione durerà per sempre. Ricordo che l’abbonamento durerà per sempre solamente nel caso in cui l’utente avesse scaricato l’applicazione di Whatsaapp quand’essa era ancora a pagamento non fisso (ossia che l’abbonamento si pagava al momento del download dell’applicazione). Altrimenti l’abbonamento avrà una scadenza annuale, biennale o triennale, a seconda della vostra scelta.
Esistono tre differenti modalità di pagamento possibili per la più recente versione dell’applicazione Whatsapp: pagamento con Google Wallet, pagamento attraverso il proprio conto PayPal o tramite l’invio dell’Url del pagamento.
Attraverso Google Wallet puoi farti addebitare direttamente il costo dal tuo gestore telefonico. Verrà infatti scalato il tuo credito telefonico della cifra pari al costo di attivazione dell’abbonamento. Non tutti i gestori tuttavia supportano tale tipologia di pagamento. Sulla pagina di supporto Google potrete consultare la lista di tutti i gestori telefonici e scoprire se il vostro permette questo tipo di pagamento.
Con Google Wallet è anche possibile provvedere al pagamento anche con la carta di credito associata al vostro account google (per intenderci la carta di credito che utilizzate per acquistare altre applicazioni o servizi all’interno del Play Store).
Un altro tipo di pagamento possibile è quello effettuabile online tramite il vostro conto PayPal. Non tutte le versioni di Whatsapp, è doveroso sottolinearlo, supportano questo tipo di pagamento. Se comunque desiderate avere maggiori informazioni su come pagare Whatsapp tramite PayPal, non vi servirà altro che rivolgervi al PayPal Help Center.
L’ultima modalità di pagamento è quella dell’invio dell’Url del pagamento. Questa tipologia di pagamento consiste semplicemente nell’inviare una mail indirizzata al proprio indirizzo (ossia a se stessi) oppure ad altri per sottoscrivere l’abbonamento del proprio account. Il link che vi verrà inviato contiene al suo interno un indirizzo che vi permetterà di procedere al versamento della somma necesssaria al pagamento del servizio, tramite i sopracitati servizi Google Wallet e PayPal. Questo metodo di pagamento vi da la possibilità di provvedere al pagamento utlizzando anche il vostro Pc. E’ importante sottolineare come l’indirizzo che viene generato può essere usato solo e soltanto per effettuare il pagamento sul proprio Account di Whatsapp, essendo infatti esso connesso solamente con il vostro numero di telefono cellulare.
Al termine di una delle modalità di pagamento, bisognerà recarsi nella sezione Account e selezionare la vcoe Info Pagamento dalla schermata che vi si aprirà difronte. All’interno se il pagamento sarà andato a buon fine, troverete la data relativa alla scadenza del vostro abbonamento, nella parte alta del vostro schermo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Scroll to Top