Bere acqua? ecco perchè

5/5 - (1 vote)

L’acqua è un bene fondamentale per il nostro corpo e il bere è un bisogno importante per far stare bene l’intero organismo.

devo bere acqua durante i pasti?

Prima di tutto è bene chiarire quel detto antico secondo il quale bere durante i pasti è sbagliato.

Ebbene è così: bere molto durante il pranzo o la cena rallenta la digestione perché l’accumulo di acqua diluisce il succo gastrico dando la sensazione di non digerire bene ed inoltre incrementa la pressione arteriosa aumentando la pressione del sangue.

Perché bere acqua fa bene?

L’apporto idrico durante i pasti è agevolato autonomamente e semplicemente con l’assunzione di frutta e verdura.

Per questo dunque, bere tanta acqua è fondamentale sì, ma prima dei pasti, come minimo due bicchieri così da favorire il senso di pienezza e ridurre la sensazione della fame.

Lo stesso discorso vale per il risveglio al mattino dove un bicchiere di acqua prima della colazione è favorirà il traffico intestinale.

Il resto della giornata, invece, prevede come minimo un’assunzione di acqua di circa i 1200 ml e i 2000 ml, ossia da 1 a 2 litri.

Tutta quest’acqua sarà importante per il corpo che riuscirà ad espellere le tossine con l’escrezione di urina e sudore.
Anche esteticamente il fisico ne risente dell’influsso benefico dell’acqua donando forma e rigidità ai tessuti, favorisce la lubrificazione delle articolazioni e mantiene umide le parti del viso come il naso, gli occhi e le orecchie.

Quali sono le dosi di acqua consigliate?

Si comprende da quanto precede che l’acqua è un alimento da non sottovalutare, soprattutto nel caso si pratichi dello sport.
Le dosi consigliate, infatti, vanno quasi raddoppiate considerando che l’attività fisica genera calore, il corpo produce sudore in seguito a questo innalzamento della temperatura e questo, evaporando, sottrae calore al corpo: con l’acqua si eviterà un eccessivo innalzamento della temperatura corporea che porterebbe una sofferenza fisica.

Un altro importante momento in cui è bene bere acqua è in alta quota dove il corpo tenderà ad aumentare l’escrezione di urina e la frequenza respiratoria.

Riepilogando in maniera più semplice e veloce si può considerare l’importanza dell’acqua tenendo presente i momenti specifici e fondamentali per bere.

Quando bere acqu?

  • al mattino un bicchiere prima della colazione
  • due bicchieri prima del pasto
  • prima e dopo l’attività fisica
  • tra un pasto e l’altro
  • quando si perdono liquidi a causa di febbre, vomito o diarrea, quindi situazioni fisiologiche fuori controllo.

Per il resto della giornata quando non sussistono le condizioni suddette, l’acqua deve essere bevuta lontano dai pasti per supportare l’organismo nelle sue funzioni quotidiane.

Un’altra breve considerazione c’è da farsi per le donne incinte o che allattano.

In tal caso, l’acqua è un aiuto prezioso al loro corpo appesantito dal bimbo in grembo oppure disidratato per l’allattamento.

Generalmente si consiglia un consumo di circa 2100 ml al giorno per le donne in stato interessante e addirittura 3100 ml per chi allatta.

Infine, ultima considerazione è sulla domanda che spesso ci si pone:ù
l’acqua fa dimagrire? ebbene, ahimé, no.

Nel senso che l’acqua non fa ingrassare perché priva totalmente di calorie, ma non fa certamente dimagrire.
Anzi, si suppone che sforzarsi di bere durante i pasti possa essere addirittura dannoso per l’organismo perché, diluendo i succhi gastrici, non permetterà di bruciare gli alimenti in maniera adeguata.

Quali sono i benefici del bere acqua?

C’è da dire, però, che la giusta assunzione di acqua non farà che dare benefici: attutisce la sensazione della fame, bere acqua eviterà l’assunzione di alcol o bevande zuccherate che apportano calorie, idrata il corpo espellendo le tossine in eccesso non lasciandole accumulare nei tessuti adiposi e, infine, farà sì che il corpo non si disidrati donando alla pelle splendore e lucentezza.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll to Top